Passa ai contenuti principali

Post

Le danze swing: quali sono, come nascono e come sono ballate

Eccolo qui, il mio libro.
Veramente? ... veramente.


Parole, fotografie, musiche e video tutto in un volume.
Un testo che racconta di questo "tempo di swing", il nostro tempo, attualissimo, dove il ballo diventa "stile di vita" e lo stile vuole essere "puro". 
Che parla dei tempi passati, dove nei caveau di una volta, si ballavano i "ritmi moderni" fumando sigarette e parlando di jazz. 
E infine e soprattutto, che dice forte di questa passione, fatta di speranze, attese, soddisfazioni e  tanto divertimento alla portata di tutti!

Una raccolta di ciò che ho imparato in questi anni grazie a tutte le persone a cui ho insegnato a ballare.


https://www.lafeltrinelli.it/libri/paola-bruno/danze-swing/9788866920038
https://www.ibs.it/danze-swing-charleston-lindy-hop-libro-paola-bruno/e/9788866920038
https://www.hoepli.it/libro/le-danze-swing-charleston-lindy-hop-boogie-woogie-rockabilly-jive-e-molte-altre-quali-sono-da-dove-vengono-come-sono/9788866920038.html
https…

Killer boogie routine

☆ Cos'è il KILLER BOOGIE



Parliamo di una coreografia piena di energia creata da uno dei più importanti rappresentanti del Boogie Woogie contemporaneo: MARCUS KOCH.
È nata per scherzo nei primi anni 2000 ma è diventata subito la coreografia principale del mondo del Boogie Woogie.

- Prima del 2015 la routine durava 1 minuto e copriva solo una parte della canzone.
Qui l'originale: https://www.youtube.com/watch?v=S84yyIV-Grk

- Dal 2015 la routine viene ultimata su tutta la durata del brano.
Qui trovate la versione completa: https://www.youtube.com/watch?v=k2QIRKq5mVk

Routine passi e sequenze Clicca sull'immagine

Ecco la classe milanese di "killer boogie"!!

"Di base del boogie conosciamo soprattutto il mistero. E non è soltanto un problema di fonti. Anche in tempi più remoti si faticava a coprenderne il senso e la genesi. Fino agli anni ’30 il termine boogie era ancora poco usato, si preferiva usare il lemma “fast western”. Lo sdoganamento arrivò con una serie di concerti …

BoogieWoogie versus Rockabilly: il sorpasso

Lombardia  anni Cinquanta, arriva il  boogie woogie: il ballo simbolo, che dallo swing delle grandi orchestre, al rhythm and blues, al country approda al rock and roll e finisce (ahimé) sui ritmi anni Settanta.
Emilia anni Novanta, arriva il  rockabilly, una cultura che nasce nel sud, si ricolloca nel nord e fissa un unico denominatore comune: la musica.
Il ballo, il jive c'è ma è marginale. Arriva dopo.

Storie diverse che io leggo così: nel boogie vedo una generazione antica, nel rockabilly una generazione vintage. La differenza è questa sacca temporale che anima i "revival": se c'è il fenomeno diventa "cool", si arricchisce dell'impossibile.

"Al pari di New Orleans anche Menphis è terribilmente offuscata da miti e leggende. I visitatori arrivano da tutto il mondo in cerca di qualcosa che non c'è più.[...] Dal ciuffo perfettamente impomatato, all'accendino Zippo e alla sigaretta dietro all'orecchio, il giapponese è affascinato e soggiogato…

Accessori per il ballo: a ogni stile la sua scarpa

"...ma come mi vesto a lezione e che scarpe metto?"
Lindy hop e Shag
Marca: Keds, reperibile on line (Amazon) o anche nei negozi.
Modello: Keds - Sneaker Champion CVO
Costo: dipende dalle offerte e dal numero , dai 15,00 euro


Rockabilly Jive
Marca: All Stars, reperibile on line (Amazon) e nei negozi
Modello: Converse, varie personalizzazione
Costi: dai 28,00 euro circa in su, a seconda delle serie


Country
Marca: Converse
Modello: Converse Dallas Cowboy, reperibile nei negozi o on-line
Costo: dipende dalla personalizzazione, dai 60,00 euro circa in su


Boogie woogie
Marca: TOMS (Filosofia One for One)
Modello: Canvas Classic, disponibili on-line, anche Amazon
Costo: circa 18,00 euro
Accessori indispensabili:
1) Pulizia: Per pulire e profumare le scarpe (fuori e anche dentro) consiglio le salviette disinfettate (ottime quelle degli amici a quattro zampe profumate alll'aloe o al borotalco).
2) Antishock: Per evitare di farsi male, soprattutto nei balli vivaci come Shag e Boogie…

La danza in evoluzione, la val di Fassa e me

Quest'anno sono tornata in Val di Fassa dopo circa quindici anni. Più o meno il tempo che ballo swing.
La Val di Fassa l'avevo lasciata perché stava cambiando. Troppi impianti di risalita, parchi giochi ad alta quota, confusione per le strade. E nessuno che sfalciasse più l'erba. Era una questione di orgoglio: i miei ricordi non coincidevano più con la realtà perché la realtà stava cambiando.




Io non so se la realtà di adesso sia migliore o peggiore di quella di una volta. Il mio cuore rimbalza tra il vecchio e il nuovo. I ricordi fatti di scarponi, vecchi sci, montanari chiusi e diffidenti e la tecnologica pittoresca efficiente accoglienza di adesso.




Che cosa c'entra col ballo? C'entra. C'entra perché l'orgoglio, la presunzione che i propri ricordi siano i migliori a volte rende diffidenti, ostili e estranei, si creano delle isole di cultura, si abbattono i ponti.



Insomma le montagne sono sempre lì e i colchici fioriscono ancora a settembre e quindi è giusto: q…

VINTAGE MOOD: abito vintage su misura

Per gli appassionati di stile retrò (e di balli vintage), in questo post vi spiego come mi diverto a creare dei capi unici senza spendere troppo!
Molti negozi lo propongono, il vintage style, sia grandi magazzini che i negozi specializzati.
Per quanto mi riguarda, pur ammirando lo stile fuori dal tempo del secolo scorso, non amo i capi usati. Spesso sono troppo delicati e, a dirla tutta, mi fa un po' effetto indossare l'abito di qualcun altro.
Oltre a questo, confesso che non sono neanche un'amante dei grandi magazzini e del prét-à-poter. Mi piacciono i capi originali, pensati su di me o su chi li deve portare.

I ballerini che vedete in queste foto indossano degli abiti che ho creato per l'occasione, tipo festival, spettacoli o semplici serate di social swing dance.




Rassicuratevi, non dovete imparare a cucure! 
Ecco come faccio.

STEP N. 1
Prima cosa. A tempo perso mi sparo un po' di video storici, foto e immagini a tema anni Venti, Trenta, Quaranta o Cinquanta e mi faccio …

Swing adolescente

Sara oh Connor (Terminator 1984) è una super-donna, un'eroina: difende suo figlio (il mondo) lasciandoci una bella immagine di sé, su una jeep, spettinata e con le occhiaie, in compagnia di un mitra e di un pastore tedesco. Insomma una combattente. Ora va bene essere un guerriero. Ma ...

L'altra sera un bel ragazzo, un ballerino, così simpatico, mi ha detto una cosa che mi è rimasta in mente; mi ha detto che lui era sicuro che di tutto il ballo la sua partner si sarebbe ricordata solo della volta in cui avesse sbagliato. Dell'errore. 

Ma no, ho pensato io... possibile? E sono rimasta lì. Senza parole.

Torniamo a Sara oh Connor, che non può sbagliare, e salutiamo chi a settembre vorrà iniziare un corso di ballo. Più o meno spontaneamente, più o meno colmo di ansie o aspettative.



Tutti lo dicono e io lo ripeto. Ci sono molti bei perché per iniziare a ballare
E' bello mettersi in gioco. Cambiare stile. Sentire fame e sete dopo. E' bello imparare.
Ma tornando alle eroine e agli …